I radiatori elettrici sono termosifoni che funzionano grazie all’energia della rete elettrica domestica alla quale vengono collegati.

Forse quest’idea risulta un po’ strana perché generalmente quando pensiamo all’impianto di riscaldamento e ai caloriferi che scaldano le nostre stanze immaginiamo subito il sistema centralizzato o autonomo ma a metano o a gas.

Siamo stati abituati, negli anni, a considerare questi tipi di impianto, come l’unica forma possibile di riscaldamento per la nostra casa e i radiatori elettrici sono sempre stati scartati per ragioni economiche – in quanto ritenuti più costosi – per pigrizia o per mancanza d’informazione.

Tuttavia, oggi molte cose stanno cambiando e i radiatori elettrici di ultima generazione rappresentano una possibilità tanto valida ed efficiente quanto quella dell’impianto centralizzato.

Se prima il solo pensiero di quanto consuma un radiatore elettrico faceva drizzare i capelli oggi non è più così e anzi, i progressi e i miglioramenti che questi sistemi di riscaldamento hanno visto di recente li rendono estremamente pratici e sostenibili.

 

Ma vediamo cos’è cambiato e perché considerare l’acquisto di un radiatore elettrico è oggi una scelta pratica e funzionale.

Innanzitutto, c’è la questione energia. È vero che il radiatore va collegato alla rete elettrica di casa, ma è altrettanto vero che i miglioramenti tecnici lo hanno reso oggi un calorifero elettrico a basso consumo. Inoltre, bisogna considerare che in passato non esisteva la possibilità di produrre energia sfruttando la luce del sole e quindi tutto il consumo generato dal termo elettrico andava a gravare sulla bolletta dell’energia. Oggi, invece, grazie ai pannelli fotovoltaici l’impatto sul portafoglio risulta decisamente vantaggioso perché i costi vengono assorbiti dall’impianto solare.

 

In questo modo la scelta del radiatore elettrico diventa anche sostenibile ed ecologica perché non richiede l’impiego di risorse esauribili come il gas e il metano che risultano poco ecologiche anche dal punto di vista dell’estrazione e del trasporto. Oltretutto i radiatori elettrici non sviluppano CO2 che verrebbe poi rilasciata nell’aria.

Per quanto riguarda la sicurezza si può stare tranquilli: i radiatori elettrici di ultima generazione non emettono fumi e non c’è rischio di esplosioni.

 

Oltre ai vantaggi legati al funzionamento, poi, ci sono quelli relativi alla praticità. Un radiatore elettrico può essere installato in ogni stanza della casa in cui ci sia una presa elettrica. Non c’è bisogno di sfondare pareti per creare nuovi attacchi o installare il radiatore in una posizione scomoda e poco funzionale solo perché si trova in corrispondenza dell’attacco.

Sono estremamente silenziosi e, sia che si parli di radiatori, di stufette o scalda salviette, non richiedono la manutenzione annuale che invece deve essere dedicata ai termosifoni tradizionali.

Dulcis in fundo c‘è l’aspetto estetico. I modelli più innovativi sono particolarmente attenti al design e i nuovi radiatori elettrici sono pensati per essere dei veri e propri oggetti d’arredamento. Inoltre, l’immediatezza d’installazione che li contraddistingue permette di sostituire velocemente e facilmente il modello qualora ci siano dei cambi nell’arredamento o semplicemente ci si stanchi di quello installato.

 

Il calorifero elettrico a basso consumo è ideale anche per tutte quelle situazioni che non richiedono un riscaldamento continuato come le case in montagna o per tutte quelle volte in cui ci sia bisogno di un booster di calore.

Pensiamo, ad esempio, a quando torniamo a casa prima del previsto e l’impianto di riscaldamento non si è ancora attivato. Non è per niente piacevole essere accolti da una casa fredda e umida. Con il radiatore elettrico questo problema, che diventa ancor più urgente se ci sono persone anziane o bambini piccoli, è velocemente risolto.

Se vuoi scoprire tutti i modelli, le caratteristiche e i vantaggi dei radiatori elettrici consulta la nostra pagina e non esitare a contattarci. Gli esperti di Climaway sono qui per te!

Commenti (0)

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri