La scelta del condizionatore più adatto per la nostra abitazione è solo il primo passo per la giusta climatizzazione degli ambienti! Infatti, oltre a quale tipo di impianto è meglio posizionare all’interno della nostra casa o dell’ufficio, è importante anche dove questo viene posizionato. Pochi semplici accorgimenti nell’installazione delle unità interne ed esterne dei vostri climatizzatori vi permetteranno un utilizzo e una manutenzione dell’impianto ancor più semplici, un corretto ed efficiente impiego del climatizzatore e una maggiore possibilità di godere pienamente dei benefici che il vostro nuovo climatizzatore può portare in termini di qualità dell’aria e vivibilità degli ambienti!

 

Per ciò che riguarda l’installazione del climatizzatore è molto importante affidarsi a mani esperte. Non lesinate sul supporto di un tecnico qualificato che sappia provvedere all’installazione dell’impianto di climatizzazione nel rispetto delle regole base per un corretto funzionamento dello stesso. In questi casi il fai da te non è consigliabile, in quanto un risparmio inziale sull’installazione potrebbe poi costare molto di più in tempi successivi, in termini di manutenzione e riparazione, oltre ovviamente ad influire sulle prestazioni del climatizzatore.

 

L’unità esterna del climatizzatore split va posizionata in un luogo esterno, generalmente su un balcone oppure installata a parete. L’unità esterna va posizionata su delle staffe in modo da essere perfettamente livellata, ma non necessariamente in corrispondenza dell’unità interna. Può venire posta anche più in basso o in alto rispetto a quest’ultima. È importante lasciare uno spazio di almeno 10-15 cm tra l’unità e la parete di fondo, in modo da garantire una corretta aerazione della macchina ed evitare surriscaldamenti che potrebbero portare l’unità sotto eccessivo sforzo e inficiarne così le prestazioni. Allo stesso modo, la parte antistante l’unità esterna deve essere libera da ingombri che potrebbero limitare o impedire l’aerazione. Unospazio adeguatamente aperto e aerato assicura il corretto funzionamento dell’unità esterna del climatizzatore, oltre a limitarne la rumorosità che risulterebbe amplificata in spazi angusti o ristretti.

 

Per ciò che riguarda le unità interne, l’installazione più corretta e adeguata delle stesse dipenderà anche dalla tipologia: che si tratti di unità interne a parete, a pavimento, a soffitto o a controsoffitto, è importante che il getto d’aria prodotto non vada a colpire in modo troppo diretto le persone che si trovano all’interno dell’ambiente, diventando così una fonte di disturbo piuttosto che di comodità e benessere.

 

Un posizionamento corretto delle unità interne deve garantire sia il benessere di chi si trova negli ambienti che la facilità di accesso e manutenzione all’impianto. È utile infatti che l’unità interna del climatizzatore sia collocata in una posizione comoda e accessibile a coloro che si occuperanno della manutenzione della stessa o della pulizia dei filtri. Un luogo comodo, facilmente raggiungibile e libero da ostacoli e ingombri è quindi l’alloggio ideale per l’unità interna del condizionatore.

 

Non dimenticate che per l’installazione o la manutenzione delle apparecchiature per il condizionamento dell’aria come climatizzatori, pompe di calore e simili è necessario rivolgersi a tecnici ed esperti qualificati dotati di certificazione F-gas, che permette di operare sulle apparecchiature contenenti gas fluorurati ad effetto serra.

Leggi altre news

© 2019 Climaway - Marchio di proprietà della Callea Vincenzo Srl - Via G. Carducci 12-12A 70043 Monopoli (BA)
P.iva 04383410729 - Cap.Soc. € 100.000,00 - Registro delle imprese di BARI - REA: BA -311353
info@climaway.it

Climaway Feedaty 4.9 / 5 - 2505 feedbacks

climaway
Via Michelangelo Buonarroti, 5 Monopoli Puglia 70043
4.9 2505 Feedbacks